Paura del giudizio degli altri. Ecco come fregarsene!

paura del giudizio degli altri

La paura del giudizio degli altri non ti fa vivere

Ti capita spesso di avere paura del giudizio degli altri?

Ti fai condizionare dal giudizio degli altri tanto da rinunciare ai tuoi progetti per paura delle critiche che potresti ricevere?

Se vuoi imparare a fregartene del giudizio degli altri, in questo articolo troverai le risposte alle tue domande! 😉

Per anni mi sono fatto influenzare dal giudizio degli altri. Sono sempre stato troppo attento e preoccupato di quelli che gli altri pensavano di me. Del giudizio che gli altri potessero esprimere nei miei confronti.

Capita anche a te, non è vero?! Stai lasciando che la tua vita e le tue scelte siano influenzate dalla tua paura del giudizio degli altri?

E’ arrivato il momento di prendere in mano la tua vita, superare le paure, e fare in modo di fregartene del giudizio degli altri nei tuoi confronti!

Come si arriva a fregarsene del giudizio degli altri? Come puoi ottenere più sicurezza e fiducia in te stesso e nelle tue idee, tanto da smettere di avere paura del giudizio degli altri?

Si tratta di un processo che non si completa dalla sera alla mattina. Un po’ come la capacità di trasformare i pensieri negativi in pensieri positivi non si sviluppa dall’oggi al domani.

Occorre che tu lavori su un cambio di mentalità che ti permetterà di superare la paura del giudizio degli altri. In questo articolo vorrei darti le basi fondamentali per convincerti che non c’è niente di cui avere paura! 😉

Leggendolo fino alla fine, sarai in grado di comprendere il meccanismo che sta alla base del giudizio degli altri. E, soprattutto, il motivo per il quale non dovresti preoccupartene.

Per superare la paura bisogna comprenderla. Quindi, lascia prima che ti racconti da cosa nasce la paura del giudizio degli altri.

Come nasce la paura del giudizio degli altri

Ti sei mai chiesto perché hai paura del giudizio degli altri? Ci hai mai pensato, ti sei mai soffermato a capire le vere ragioni dietro questa paura?

Perché diamo così tanto peso a quello che gli altri possono dire o pensare di noi e delle nostre idee?

Non voglio addentrarmi nella psicologia spicciola. Io mi sono fatto un’idea ben precisa del perché ognuno di noi, in diverse misure, subisce la paura del giudizio degli altri.

Vuoi sapere la mia idea?

E’ che siamo terrorizzati da un’altra paura strettamente correlata alla paura del giudizio degli altri. Anzi, una paura che ne è la causa: la paura delle critiche.

Ognuno di noi, chi più chi meno, è terrorizzato dall’idea di essere criticato. Dall’essere criticato rispetto a quello che facciamo, che pensiamo, che progettiamo.

Prova a pensarci: quando è stata l’ultima volta che hai ricevuto una critica? Come ci sei rimasto? Scommetto che ti sei infastidito, non è vero?

Nel libro “Come trattare gli altri e farseli amici” questo concetto è spiegato alla perfezione. La paura delle critiche colpisce tutti gli essere umani. La nostra stessa natura ci spinge a mal sopportare le critiche: il nostro orgoglio ne rimane ferito fino a provare risentimento verso chi ce le ha mosse.

Ti potrebbe piacere anche:  Come sfruttare il potere della mente per avere successo nella vita

Per utilizzare le parole di Napoleon Hill, autore del miglior libro motivazionale di sempre:

il timore delle critiche è alla base dell’aborto di tutte le idee che non raggiungono la fase di progettazione e realizzazione pratica

L’antidoto alla paura delle critiche e, indirettamente, alla paura del giudizio degli altri, è l’autostima. Maggiore è il livello di autostima, più forte sarà la tua corazza verso le critiche.

Ma che succede se non sei un campione di autostima? 😉 Scopri un trucchetto per superare la paura del giudizio degli altri!

Impara a distinguere i fatti dalle opinioni

di che colore è il vestito

Di che colore è questo vestito?

No, tranquillo, non sono impazzito e l’articolo che stai leggendo è sempre quello su come fregarsene del giudizio degli altri! 😉

Questa foto è stata al centro di un tormentone del web qualche tempo fa. Sostanzialmente, per uno strano gioco di percezione della luce che si innesca nel nostro cervello (leggi qui la spiegazione completa), c’è chi vede questo vestito bianco/oro e chi blu/nero.

Supponiamo che io veda il vestito blu/nero e tu lo veda bianco/oro (o viceversa). Sei d’accordo sul fatto che si tratta di opinioni personali, corretto? Non sappiamo quale delle due opinioni sia corretta fintanto che non conosciamo il reale colore del vestito (il fatto).

Se io provassi a farti cambiare idea e provassi a convincerti che il tuo punto di vista è sbagliato, come la prenderesti?! Suppongo che non mi daresti ascolto e manterresti la tua opinione, di cui sei convinto. Non è vero?

Ora, il segreto per fregarsene del giudizio degli altri consiste nel distinguere i fatti dalle opinioni.

Devi prendere consapevolezza del fatto che quello che ti dicono gli altri sono solo ed esclusivamente opinioni personali. In quanto opinioni, sono soggettive. Riflettono quello che il tuo interlocutore pensa, il suo punto di vista. Probabilmente ti consiglia in buona fede: pensa che quello sia il tuo bene, sia la cosa migliore per te.

Ma chi meglio di te può sapere cosa sia il meglio per te???

Questo non significa che devi essere chiuso ai consigli. Ma è fondamentale che sia tu a prendere le tue decisioni. Perché sei tu il responsabile delle tue scelte. Sei tu che ne subirai le conseguenze, positive e/o negative.

Nessun altro può sapere cosa è meglio per te, se non tu stesso!

libri motivazionali

Superare la paura del giudizio per gli altri: istruzioni per l’uso

A questo punto siamo arrivati alla parte pratica dell’articolo. Come puoi, fin da subito, superare la paura del giudizio degli altri?

Come riuscire a fregarsene del giudizio degli altri?

E’ fondamentale che tu incominci a distinguere i fatti dalle opinioni. Ti faccio alcuni esempi pratici che ti serviranno a capire come comportarti.

Quando annunciai che volevo riprendere gli studi universitari per completare il percorso di laurea interrotto anni prima, mi dissero che non sarei mai riuscito a ritagliarmi il tempo da dedicare allo studio.

Fatto: avevo un impegno lavorativo full time

Opinione: “non riuscirai a trovare il tempo da dedicare allo studio”

Qualcuno mi disse anche che ormai avevo lasciato gli studi da troppo tempo, non sarei mai riuscito a recuperare il gap dovuto agli anni di “inattività”.

Ti potrebbe piacere anche:  Come una tartaruga può insegnarti a superare le tue paure

Fatto: avevo lasciato gli studi da 6/7 anni

Opinione: “non riuscirai a riprendere gli studi dopo tutti questi anni, è passato troppo tempo”

Ancora, mi suggerirono di investire i soldi necessari per completare il percorso di studi per l’acquisto futuro di una casa

Fatto: avrei speso qualche migliaio di euro all’anno

Opinione: “è meglio che quei soldi te li tieni per comprarti casa tra qualche anno”

Potrei andare avanti all’infinito ma non voglio annoiarti 😉

Mi preme lasciarti il messaggio che se hai voglia di fare qualcosa, di portare avanti un progetto, non devi avere paura del giudizio degli altri.

Distingui tra i fatti oggettivi che ti troverai ad affrontare (ad esempio, la necessità di investire tempo e denaro), dalle opinioni soggettive di chi ti vuole giudicare (“faresti meglio a investire quel tempo/denaro in altro…”).

E ricorda:

Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Quando le persone non sanno fare qualcosa, lo dicono a te che non la sai fare. Se vuoi qualcosa, vai e inseguila.

 

coach vince newsletter